10 Maggio 2021
Fotovoltaico a terra. Consegnati oggi al mercato coperto di Campagna Amica gli ultimi disegni La vicepresidente Coldiretti, Cristina Zen: “con il concorso “energia s©olare” i piccoli hanno rappresentato il miglior manifesto ambientale”

Sono stati consegnati questa mattina, al mercato coperto di Campagna Amica, in contra’ Cordenons 4 a Vicenza, gli ultimi elaborati grafici dei piccoli studenti partecipanti al concorso energia s©olare.

All’iniziativa hanno aderito la Scuola Primaria dei Comuni di Longare, Castegnero e Nanto e le classi secondarie di primo grado dell’Istituto Comprensivo Manzoni di Creazzo.

“Abbiamo scoperto dei piccoli artisti – spiega la vicepresidente di Coldiretti Vicenza, Cristina Zen – dei ragazzini capaci di comprendere ed interpretare l’esigenza di tutelare l’ambiente e salvaguardare la produzione agricola, per non fondamentale non solo dal punto di vista economico, ma anche per l’amore che nutriamo nei confronti della terra. La terra che ogni giorno coltiviamo genera vita, non possiamo dimenticarlo”.

Alla consegna dei disegni hanno preso parte l’assessore regione all’Istruzione, formazione, lavoro e pari opportunità, Elena Donazzan e l’assessore comunale di Vicenza al commercio e attività produttive, politiche del lavoro, turismo, valorizzazione del centro storico e coordinamento di eventi e manifestazioni, Silvio Giovine.

I primi elaborati sono arrivati nei giorni scorsi via mail direttamente a MammeZeroConsumoSuolo, comitato promotore dell’operazione per dire NO al fotovoltaico sui campi agricoli.

“Siamo stati travolti da una valanga di fantasia – sottolinea la vicepresidente Zen – tutte le espressioni colorate e le interpretazioni semplici delle nuove generazioni sono un tributo all’impegno quotidiano degli agricoltori nella valorizzazione della campagna, che deve essere difesa dall’invasione dei pannelli fotovoltaici a terra. Coldiretti è a favore delle fonti rinnovabili e ritiene che siano la sfida del futuro, ma proprio pensando al domani dei più piccoli è giusto creare i presupposti per mantenere un ecosistema naturale e in equilibrio con la presenza umana che lo cura. Consideriamo tutte le opere il miglior manifesto ambientale, lo slogan più green, il grafico più adatto alla speranza mai ideato prima d’ora”.

La raccolta di firme contro il fotovoltaico a terra prosegue. Proprio nella mattinata odierna l’assessore Donazzan ha sottoscritto l’importante documento proposto da Coldiretti. Per aderire alla sottoscrizione è sufficiente rivolgersi a Coldiretti, attraverso gli uffici, sportelli e banchi dei produttori nelle piazze, dove è possibile firmare per sostenere l’approvazione del progetto di legge che individua le aree idonee a sviluppare gli impianti di fotovoltaico.

“I bambini che hanno preso parte al concorso hanno realizzato delle opere da cui emerge chiaro il loro pensiero – conclude la vicepresidente Zen – vogliono l’energia pulita ed allo stesso tempo il verde dei campi. Alla Regione la responsabilità di non tradire questa indicazione dei cittadini del domani”.

5 motivi a costo 0 per aderire a…. RID/SEPA

Campagna Amica

Campagna Amica

Lavora con noi

Invia la tua candidatura per mail cliccando direttamente sull'immagine

Portale Coldiretti Veneto Formazione

Portale Coldiretti Veneto Formazione

Portale e-Learning Coldiretti Veneto

Portale Coldiretti Veneto e-Learning